Bologna

Capoluogo della regione Emilia Romagna, Bologna è una città d’arte caratterizzata da determinate identità architettoniche che la rendono unica nel panorama italiano e mondiale.

La sua origine medievale è ancora oggi visibile nei resti delle cinte murarie e delle 10 porte (in origine erano 12) che circondano il centro storico all’interno del quale si sono sviluppati nel corso del tempo i famosi e lunghi portici, singolare caratteristica propria dei suoi palazzi storici e delle principali strade della città.

Bologna è anche sede della più antica Università occidentale, l’Alma Mater, fondata nel 1088 e questa peculiarità anima fortemente la città per la presenza di giovani studenti provenienti da tutto il mondo che le conferiscono una particolare vivacità sia in ambito culturale che sociale.

Il grande patrimonio storico ed artistico della città si compone di palazzi d’epoca, chiese, piazze e architetture nonché di famose opere d’arte raccolte ed esposte all’interno delle Gallerie e dei Musei Civici presenti nel centro storico e aperti tutto l’anno alle visite del pubblico.

Il prestigio artistico e culturale della città ha ottenuto di recente il riconoscimento dell’Unesco: nel 2000 è stato conferito a Bologna il titolo di “Capitale europea della Cultura” mentre nel 2006 è stata nominata “Città della Musica” Unesco.

Bologna è facilmente raggiungibile dal Golf Club Molino del Pero percorrendo la veloce strada intercomunale del Fondovalle Savena che collega in mezz’ora il Circolo con il centro della città.

MUSEO CIVICO MEDIEVALE
Il Museo Civico Medievale di Bologna ha sede a Palazzo Ghisilardi dove sono state raccolte molte delle testimonianze del periodo medievale bolognese.

Tra le opere di maggior rilievo spicca la statua di Papa Bonifacio VIII insieme ad altri monumenti funebri dedicati ai più illustri Dottori dello Studio (ricordiamo infatti che Bologna è sede della più antica Università dell’Occidente).

Arricchisce inoltre la raccolta del Museo un’importante selezione di avori di origine francese ed Italiana, dei preziosi vetri di Murano, armi e testimonianze di vita di corte che risalgono al periodo della famiglia Bentivoglio, libri liturgici e sculture in bronzo tipiche della Scuola Bolognese (tra queste ultime il modello per il Nettuno del Giambologna).

http://www.comune.bologna.it/iperbole/MuseiCivici/museicivici2000ita/homeinfo.htm

MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO
Il Museo Civico Archeologico di Bologna si trova in pieno centro storico, di fianco alla Basilica di San Petronio, a pochi passi da Piazza Maggiore. Dalla fine del 1800 la sede del Museo è Palazzo Galvani che raccoglie nelle sue grandi sale 5 diverse collezioni:

COLLEZIONE ETRUSCA: è la più importante raccolta del patrimonio di origine etrusco della città di Bologna che fu rinvenuto a seguito degli scavi urbani iniziati in città nel 1800.

COLLEZIONE GRECA: si tratta di un’importante raccolta di materiale che deriva dalla collezione dell’Università e da importanti donazioni da parte di illustri bolognesi.

COLLEZIONE ROMANA: si tratta di una raccolta di materiali che deriva dagli scavi urbani che diedero alla luce i resti dell’antica colonia latina di Bononia.

COLLEZIONE EGIZIANA: i reperti egiziani di questa raccolta derivano dalle donazioni che famosi bolognesi del XIX° secolo fecero al Comune di Bologna.

COLLEZIONE DI NUMISMATICA: fanno parte di questa collezione monete e medaglie che risalgono, dall’epoca romana, fino ai nostri giorni. Si tratta di una delle maggiori collezioni numismatiche italiane.

http://www.comune.bologna.it/museoarcheologico/

MUSEO INTERNAZIONALE DELLA MUSICA
Il Museo Internazionale della Musica si trova nel cuore del centro storico, a Palazzo Sanguinetti.

Al primo piano nobile del palazzo si sviluppa un percorso espositivo all’interno delle belle sale affrescate dove trovano la loro miglior collocazione diversi strumenti musicali, partiture, libretti d’opera, documenti, lettere, manoscritti, volumi e trattati che ripercorrono sei secoli della storia della musica europea.

All’interno del Palazzo è inoltre presente una Biblioteca della Musica che offre servizio di consultazione e prestito di volumi storici di settore.

http://www.museomusicabologna.it/

MAMBO
Il Museo di Arte Moderna di Bologna nasce nel 2007 e si trova all’interno del Centro Storico, nella zona della Manifattura delle Arti, in un ampio edificio dell’ex Forno che oggi ospita sale dedicate alle mostre personali di artisti di tutto il mondo annoverando anche uno spazio riservato alla collezione permanente di opere della GAM, Galleria di Arte Moderna di Bologna.

Il Mambo infatti è il Museo di Bologna che ospita le opere artistiche contemporanee e la sua collocazione in una zona in origine dedicata alla produzione e al commercio favorisce l’imprimersi della sua filosofia quale ricerca di sviluppo e sperimentazione dell’innovazione creativa e culturale della città.

http://www.mambo-bologna.org/

MUSEO MORANDI
Il Museo Morandi si trova a Palazzo d’Accursio, sede del Comune di Bologna in Piazza Maggiore e rappresenta una vasta raccolta di opere del pittore bolognese donate al Comune dalla sorella dell’artista vissuto nel Novecento. La personale della Mostra si compone quasi interamente di quadri che Morandi dipinse selezionando come soggetti principali delle sue opere nature morte, fiori e paesaggi. Il percorso espositivo all’interno di 11 sale del Palazzo ricostruisce in modo cronologico la vita e le ispirazioni poetiche dell’autore, dai suoi esordi fino alla maturità.

http://www.mambo-bologna.org/museomorandi/

[Torna indietro]