Marzabotto

La zona archeologica di Misa, rinvenuta nel comune di Marzabotto, è da considerarsi un insediamento di origine etrusca della vicina città di Felsina (Bologna) che andò colonizzando le zone più ricche e strategiche dell’Appennino Bolognese.

   

Il sito archeologico della Valle del Reno comprende un’antica città etrusca a pianta ortogonale affiancata da una necropoli i cui resti sono custoditi all’interno del Museo Nazionale “P. Aria” di Marzabotto che si trova proprio accanto al sito archeologico ed è aperto tutto l’anno alle visite del pubblico.

   

[Torna indietro]